RICERCA SCIENTIFICA E RELAZIONALE: il caso INFN - Salef
16979
post-template-default,single,single-post,postid-16979,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

RICERCA SCIENTIFICA E RELAZIONALE: il caso INFN

Cosa accomuna l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) con il Centro SALeF?

L’ente pubblico di eccellenza la cui missione è la ricerca ci ha scelti da diverso tempo come riferimento per la formazione manageriale dei suoi ricercatori e tecnologi.

Si è concluso nel mese di febbraio il “Progetto Ulisse” erogato nelle sedi di: Laboratori Nazionali di Legnaro, nella Sezione Pisa, nei Laboratori del Sud a Catania e nei Laboratori Nazionali di Frascati (Roma).

Esso ha avuto l’obiettivo di accrescere le competenze di project management e del gruppo di lavoro in uno splendido percorso di apprendimento esperienziale per un gruppo di lavoro davvero coeso e riflessivo!

In questa realtà di alto livello nella quale coesiste un programma di ricerca scientifica e tecnologica di altissima qualità e l’attenzione alla formazione continua, si accresce così la cultura dell’organizzazione che permette al laboratorio, durante le attività di aula, di crescere ed attirare a sè generazioni alla ricerca.

Trasparenza,interesse, impegno e collaborazione sono stati solo alcuni degli ingredienti che hanno contribuito al successo di queste giornate di formazione

Questo progetto ci ha permesso di vedere realizzato come la ricerca scientifica si debba accompagnare anche alla ricerca organizzativa e relazionale al fine di generare una crescita dell’intero sistema.

 

No Comments

Post A Comment